CATALOGO
AUTORI
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W Z
NEWSLETTER
Email:
INVIA ANNULLA

EVENTI E PRESENTAZIONI

19 settembre, Merano



martedì, 19 settembre, ore 18.00

Castel Kallmünz

piazza della Rena

Merano

 

Incontro con gli autori & presentazione dei racconti
 

L’appartenenza di Laura Mautone

Lungo la via per tornare a casa, Emma, commessa in un supermercato, osserva come viene ristrutturata una bella villa abbandonata da tempo. Doveva trasferirsi un inglese con i suoi figli, racconta una vicina di casa. All’inizio molto diffidente verso questo ricco straniero e forse anche un po’ invidiosa, finisce per conoscere Stan con figli e cane e comincia, tra imbarazzo e fascino, a raccontargli non tanto la storia di se stessa, quanto quella della sua terra, il Sudtirolo. Una storia di divisioni, lacerazioni e incomprensioni, alla quale Stan contrappone un concetto che la colpisce molto: “Non credi che le montagne qui intorno siano mie quanto tue? Pensi che gli alberi, le rocce, i ghiacciai abbiano un’identità, parlino una lingua? Io sono scozzese e conosco le nebbie di queste valli. Sono le stesse della mia terra.”
Laura Mautone insegna in una scuola superiore di Merano. Ha curato un volume di interviste ai maggiori poeti italiani del secondo Novecento, un'antologia di racconti e raccolte di poesie.

 

Hotel Merîdian. Passagen. Partono i bastimenti von Kurt Lanthaler

Der Erzähler kommt nach Meran im Lauf seiner Recherche für eine Ausstellung über den Zirkusakrobaten, Schauboxer und, schließlich, Fußballer Renato Cesarini. Und dies weil in einem „mangelhaft relevanten“ Text von Jorge Luis Borges Cesarini, auf dem Umweg über Franz Kafka, mit Meran in Verbindung gebracht wird. Cesarini schoss seine Tore immer in letzter Sekunde, keine Sekunde zu früh (Gegentor), keine Sekunde zu spät (Schlusspfiff).
Er kann in Meran zwar keine Spuren von Renato Cesarini entdecken, findet auf seinen Irrwegen aber überaus Interessantes zu Diego Armando Maradona und Sissi, zu Leni Riefenstahl, vor allem aber zu Theodor Wiesengrund Adorno und Siegfried Kracauer. Leider vertröstet er uns auf ein andermal, um die Geschichte mit Mohammed Alì in Meran zu erzählen.
Kurt Lanthaler lebt als freier Schriftsteller in Berlin. Er schreibt Erzählungen, Romane, Drehbücher, Hörspiele, Libretti, Theaterstücke und ist Übersetzer aus dem Italienischen.




Ad alta voce | Stille Post 700xM vuole proporre uno sguardo letterario sulla città di Merano che permetta di avvicinarsi a questo luogo attraverso le sue storie: inventate e reali, sorprendenti e impreviste.
Sei autrici e autori, tre di lingua italiana e tre di lingua tedesca, accompagnano con i loro racconti, scritti appositamente per quest’azione, i lettori per vie e luoghi sim-bolo di Merano, per la storia, recente e antica, di questo luogo, raccontando la vita – o almeno una parte di essa – di persone e personaggi per i quali la città del Passirio ha svolto un ruolo importante.
Elisabeth Hölzl illustra questi racconti con immagini di interni meranesi.

 

Archivio