CATALOGO
AUTORI
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W Z
NEWSLETTER
Email:
INVIA ANNULLA

EVENTI E PRESENTAZIONI

1° settembre, Trieste


 

FRANCO BASAGLIA 40 ANNI DOPO TEORIE, PRATICHE, ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI

Martedì primo settembre, tra le attività del Festival Science in the City - ESOF2020, a Trieste, nel Parco di San Giovanni si terrà l’evento "Franco Basaglia 40 anni dopo: Teorie, pratiche, organizzazione dei servizi", organizzato dal Dipartimento di Salute Mentale.

Al mattino è previsto un focus su “COVID-19 e salute mentale: l’impatto della pandemia su utenti, famiglie e servizi” Nel pomeriggio Collana 180 di Alphabeta Verlag – diretta da Peppe Dell’Acqua - porterà il proprio contributo al dibattito: quattro testi del catalogo di Collana 180 saranno spunto per alcuni dialoghi tra gli autori e alcuni giovani psichiatri: “Pratiche e organizzazioni dei Servizi, a quarant’anni dalla morte di Franco Basaglia” il tema degli incontri. Gli incontri si terranno in presenza per circa trenta persone nella sede del Dipartimento e sarà per tutti in rete, in modalità webinar su piattaforma Zoom.

PER ACCEDERE ALL’EVENTO:
https://us02web.zoom.us/j/84260354951

A fine convegno, a cura dei partner del Terzo Settore, Serata nel Parco di San Giovanni

 

-IL PROGRAMMA-

FRANCO BASAGLIA 40 ANNI DOPO
Teorie, pratiche, organizzazione dei servizi


martedì 1 settembre 2020
Evento in modalità Webinar

Ore 10.00-13.00
COVID-19 e salute mentale: l’impatto della pandemia su utenti, famiglie e servizi
Coordina: Elisabetta Pascolo Fabrici

Saluto delle autorità
Covid-19 e salute mentale: uno sguardo nazionale, Fabrizio Starace (Direttore DSM di Modena, membro del Comitato di esperti del Consiglio dei Ministri)

Interventi di utenti, familiari, associazioni, cooperative, operatori dei servizi:
L’impatto del Covid 19 sui servizi di salute mentale di ASUGI – Coordina Gabriella D’Ambrosi

Interventi dai vari Servizi
· L’impatto del Covid 19 sulle persone: le storie
· L’impatto del Covid 19 sulle attività: innovazione digitale e cronache dalla quarantena: interventi dal terzo settore
· COVID, famiglia e salute mentale durante l'isolamento: le associazioni dei familiari di Trieste e Gorizia
Conclusioni


ore 15.00-17.00

Franco Basaglia quarant’anni dopo
a partire dai libri, riflessioni e confronti sulle pratiche
Coordina il pomeriggio Alessandro Saullo
 

Restituire la soggettività. Lezioni sul pensiero di Franco Basaglia di Pier Aldo Rovatti

Franco Basaglia di Mario Colucci e Pierangelo Di Vittorio
dialogano con gli autori Alessandro Fiorin, Serena Goljevscek, Marco Visintin



ore 17.30-19.30

L’istituzione inventata. Almanacco Trieste 1971-2010 di Franco Rotelli

La città che cura. Microaree e periferie della salute di Giovanna Gallio e Maria Grazia Cogliati Dezza
dialogano con gli autori Margherita Bono, Stefano D’Offizi, Davide Donati

La città della deistituzionalizzazione
Serata nel Parco di San Giovanni (in presenza)


ore 18.00-23.00
Parco di San Giovanni - via de Pastrovich 1

Padiglione M:
LABORATORI APERTI:
Sartoria LISTER, Ceramica SAMOS, Multimedia HEAD MADE LAB, Museo Interattivo della Deistituzionalizzazione OLTRE IL GIARDINO, RADIOFRAGOLA.


Padiglione M (esterno):
MARCO CAVALLO (scultura interattiva), reading a cura dell'ACCADEMIA DELLA FOLLIA, HEAD MADE LAB Light Show, BAR IL POSTO DELLE FRAGOLE aperto

ore 21.00
Teatro FRANCO E FRANCA BASAGLIA (esterno con bel tempo):

“LE CITTA' INVISIBILI“
Italo Calvino è un autore con la rara capacità di saper mettere assieme il pensiero analitico ed i profondi sentimenti umani, in una prosa di estrema eleganza, a volte quasi poetica. Ne "Le città invisibili" l'imperatore Kublai Khan ascolta l'esploratore Marco Polo descrivere le città del suo impero, un impero tanto vasto quanto inconoscibile, inesorabilmente destinato alla rovina. Nelle parole di Marco Polo ogni città, dal nome di donna, è un mondo a sé, una diversa e nuova suggestione, un'eco dell'amata Venezia. Il progetto è un viaggio attraverso le città del libro, così come raccontate da Marco Polo all'imperatore. In questo viaggio parole, musica ed immagini interagiscono attivamente tra loro, su piani distinti ma accomunati dall'incanto e dalle visioni che ciascuna città porta in sé e con sé, in una successione di stanze sonore e visive che accompagnano gli spettatori attraverso le molte geometrie della terra, del cuore e della mente che Calvino ha saputo immaginare.
Giulio Morgan - voce narrante, Alessandro Mansutti - batteria e percussioni, Giulia Spanghero - light show, Roger Foschia - light show
(evento con prenotazione obbligatoria : Ingresso gratuito su prenotazione, fino ad esaurimento dei posti disponibili: segreteria@2001agsoc.it - 3357125266 whatsapp)
a cura di DUEMILAUNO AGENZIA SOCIALE, DSM ASUGI, ACCADEMIA DELLA FOLLIA, LA COLLINA, LISTER, CLU, AGRICOLA SAN PANTALEONE

Archivio