CATALOGO
AUTORI
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W Z
NEWSLETTER
Email:
INVIA ANNULLA

EVENTI E PRESENTAZIONI

23 & 24 aprile, Bolzano Cinema

 

 

 

 

 

 

 

 

 

giovedì, 23 aprile 2015, ore 22.00

Capitol 2

via dott. Streiter 6

Bolzano

 

venerdì, 24 aprile 2015, ore 18.00

Museo di Scienze Naturali dell'Alto Adige

via Bottai 1

Bolzano

 

Presentazione del film

Il viaggio di Marco Cavallo

di Erika Rossi e Giuseppe Tedeschi

in lingua italiana mit deutschen Untertiteln
 

con

Erika Rossi & Giuseppe Tedeschi, regsiti

Peppe Dell'Acqua, Premio Nonino & direttore collana 180 Archivio critico della salute mentale

Aldo Mazza, direttore Edizioni alphabeta e produttore del film

 

1973, Trieste. Nel primo reparto vuoto del manicomio di San Giovanni, un gruppo di artisti costruisce Marco Cavallo, un grande cavallo di legno e cartapesta che contiene idealmente i desideri degli internati e che si mette in viaggio attraverso gli ospedali psichiatrici giudiziari d’Italia. 4418 chilometri, sedici città italiane, un percorso guidato da Marco Cavallo e dallo psichiatra Peppe Dell’Acqua, che materialmente e idealmente ne tiene le redini, per chiedere la chiusura dei manicomi giudiziari, scongiurare la loro sostituzione con mini manicomi regionali e battersi per l’apertura di centri di salute mentale operativi ventiquattr’ore al giorno. Il viaggio di Marco Cavallo, sostenuto da molte istituzioni e premiato con la medaglia del presidente della Repubblica, vuole far conoscere a tutti che cosa e come si vive nei manicomi giudiziari (in Italia ci sono ancora circa un migliaia di internati) e come devono cambiare, fuori, un’anacronistica psichiatria e una obsoleta legislazione, per garantire a tutti dignità e speranza di futuro.






Archivio