CATALOGO
AUTORI
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W Z
NEWSLETTER
Email:
INVIA ANNULLA

EVENTI E PRESENTAZIONI

4 ottobre, Egna

Biblioteca Endidae & Edizioni alphabeta Verlag

propongono

venerdì, 4 ottobre 2012, ore 20.00
Biblioteca Endidae
piazza F. Bonatti 2/1
Egna

 

la presentazione dei libri
 

Lucio Giudiceandrea, Aldo Mazza
Stare insieme è un’arte
Vivere in Alto Adige / Südtirol

2012, Edizioni alphabeta Verlag, € 16,00

L’Alto Adige/Südtirol è oggi una società in bilico.
Può cadere nella deriva etnica o può diventare un modello di convivenza, dove le diverse comunità e identità non siano concorrenti, ma complementari.

Hans Karl Peterlini
Noi figli dell’autonomia
Alto Adige/Südtirol oltre il disorientamento etnico

2013, Edizioni alphabeta Verlag, € 18,00

Hans Karl Peterlini, uno dei più impegnati giornalisti sudtirolesi, presenta la storia recente dell’Alto Adige, la conquista e lo sviluppo dell’autonomia dal punto di vista dell’esperienza quotidiana di chi l’ha vissuta in prima persona e vi ha partecipato in maniera attiva.

Discussione sulla storia recente dell’Alto Adige / Südtirol
e sulle prospettive future

con gli autori

Hans Karl Peterlini
nato nel 1961 a Bolzano, è stato a lungo giornalista e direttore di testate politico-culturali in Alto Adige (FF e Südtirol Profil): Attualmente è libero ricercatore nel campo della formazione e della pedagogia, , con particolare attenzione ai fenomeni etnico-culturali, e collabora con le università di Innsbruck e Bolzano. È autore di numerosi libri e saggi storici e sociologici sull’Alto Adige.

Aldo Mazza
nato in Calabria, vive dal 1972 vive a Merano. Ha insegnato italiano nelle scuole medie tedesche e per due anni all’università di Mogadiscio in Somalia. È autore di materiali didattici e di saggi sull’insegnamento e apprendimento delle lingue. Da anni tiene seminari di formazione per insegnanti in diversi paesi europei. Nel 1987 è stato tra i fondatori di alphabeta, agenzia di formazione linguistica e casa editrice. Ha svolto attività di docenza alle università di Klagenfurt e Bolzano.


 

Archivio