CATALOGO
AUTORI
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W Z
NEWSLETTER
Email:
INVIA ANNULLA

EVENTI E PRESENTAZIONI

29 novembre, Merano

INCONTRI BIBLIOTECA
giovedì 29 novembre 2012, ore 20.30
Biblioteca Civica
via delle Corse, 1
Merano

 

Universo ebraico: sfaccettature

Gli occhiali di Tito. Storia rocambolesca della mia famiglia
di e con Adriana Altaras

Una storia particolare. Ebrei in Europa tra Otto e Novecento
Film prodotto da Fondazione Centro Documentazione Ebraica Contemporanea - Milano
 

Moderazione di Enrico Franco, direttore del Corriere dell’Alto Adige
Ingresso libero

 


Gli occhiali di Tito. Storia rocambolesca della mia famiglia, Edizioni alphabeta Verlag, 2012
Con arguzia e grande partecipazione il libro intreccia passato e presente, raccontando di sorelle che on potevano essere più diverse di cosi, di un padre che da sempre voleva essere un eroe e di una adre piena d’energia e solitudine. Racconta dell’esilio, di deliranti feste ebraiche, delle migliaia di iccole tessere che compongono una vita. Una straordinaria saga familiare che attraversa non solo ’Europa in lungo e in largo ma anche tutto il travagliato ventesimo secolo.

Adriana Altaras
Nata a Zagabria, è arrivata in Italia nel 1964 e dal 1967 ha frequentato le scuole sia in Italia che in ermania. Ha studiato alla Berliner Hochschule der Künste e alla New York University. Dal 1983 è ttrice professionista e ha partecipato a numerosi film e sceneggiati. Dagli anni ’90 è inoltre regista di pettacoli teatrali e di opere liriche.

 

Una storia particolare. Ebrei in Europa tra Otto e Novecento
Regia, soggetto e sceneggiatura: Federico Ajello durata 32:48
Film prodotto da: Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea CDEC onlus, 2010 l film presenta la situazione e la condizione degli ebrei in Europa negli ultimi due secoli, caratterizzata a convivenze, ostilità, persecuzioni, migrazioni volontarie o forzate ed affronta alcuni temi fondamentali uali l’emancipazione, il contributo politico, culturale e sociale, l’antisemitismo, la nascita el sionismo. Il film è costruito sul fitto dialogo in chat tra i due giovani protagonisti, Andrea ed Elisa,  quali, impegnati a tarda notte a preparare una ricerca sull’Identità ebraica nel tempo, visionano e ommentano un documentario un po’ speciale trovato in internet.


 

Archivio