CATALOGO
AUTORI
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W Z
NEWSLETTER
Email:
INVIA ANNULLA

EVENTI E PRESENTAZIONI

24 & 25 & 26 maggio, Sardegna

Ichnusa
di
Bert D'Arragon
€ 20,00, 390 pp.
ISBN 978-88-7223-190-6

 

presentazione del libro con l’autore

 

giovedì, 24 maggio 2012, ore 19.00
"Aperitivi Culturali"

Associazione Culturale “Itzokor”
via La Marmora 123
Cagliari

Interverrà Prof. RICCARDO CICILLONI
 

venerdì, 25 maggio 2012, ore 18.30
Libreria Mondadori

Caffè Letterario "Atene Sarda"

Via Efisio Tola 11

Nuoro
Il libro viene presentato da GIOVANNA CASAGRANDE
Partecipano:
Angelo Romano, Antropologo

Massimo Mele, Movimento Omosessuale Sardo

Renato Truffa, Psicologo ambientale

 

sabato, 26 maggio 2012, ore 19.30

C.C.S. „Borderline“

via Rockfeller 16/c

Sassari
Massimo Mele, presidente Movimento Omosessuale Sardo, intervista l'autore

 

 

La vicenda si sviluppa sullo sfondo di un restauro archeologico ostacolato dalla criminalità locale a matrice artistico-culturale.
L’intreccio della storia affronta temi impegnativi che vanno dall’omosessualità alla sessualità dei disabili, dalla questione del celibato alla conciliazione tra famiglia e carriera, conflitto tipicamente femminile.
Questi temi vengono trattati in maniera inconsueta. Il romanzo cattura il lettore per le atmosfere che propone e per la suspense che crea con una scrittura originale e avvolgente.
 

Mi fido di chi sa emozionarmi con la sua scrittura […] Un libro intenso e profumato come la terra del suo titolo. Lasciatevi rapire.
Vladimir Luxuria
 

 

Bert D’Arragon è nato nel nord della Germania, si è laureato in Scienze dell’Antichità presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Firenze. Ha lavorato in Sardegna, Vale d’Aosta e Puglia. Attualmente vive in Toscana e lavora come funzionario pubblico. Nel tempo libero insegna Yoga e Meditazione Tibetana.
Nel 2008 ha vinto a Firenze il premio Tiziano Terzani per il racconto Un Filo d’erba sotto la tenda di ieri e nel 2009 ha pubblicato il romanzo La Libellula – Una storia di persone nella resistenza (2° classificato al Premio Chianti 2010).
Per scrivere si ritira in un piccolo borgo dell’Appennino Pistoiese. Oltre alle passeggiate in montagna, ama la musica classica, la barca a vela e la buona cucina. Scrive sia in tedesco, che in italiano.

 

 

 

 

Archivio