CATALOGO
AUTORI
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W Z
NEWSLETTER
Email:
INVIA ANNULLA
SCHEDA

Marco Aliprandini

Lettere d’amore a me stesso

Lettere d'amore a me stesso prende spunto da una serie di corsi di aggiornamento organizzati dalla provincia di Bolzano (2001-2002) sulla base di un progetto svizzero (CH-Q, Schweizer Qualifikationsbuch) volto all'elaborazione di un nuovo concetto di curriculum vitae. Momento centrale di tale iniziativa è stato un corso intensivo di una settimana, dove gli esperti hanno proposto ai partecipanti di ripercorrere il proprio vissuto alla ricerca di risorse qualificabili per l'inserimento o il riposizionamento nel mondo del lavoro.


In questo contesto di riordino delle proprio competenze si muove Valerio Tondello, personaggio principale del romanzo, che decide di andare da un consulente del lavoro dopo la fine del suo rapporto sentimentale con Chiara Longoni. Prende così forma una specie di diario suddiviso in movimenti (i movimenti peristaltici della memoria) dove però il progetto svizzero (nel romanzo diventato bavarese) si disarticola in ricordi, sogni e nevrosi del trentenne bolzanino. A questi si aggiungono strada facendo: i paradossi sudtirolesi, le lotte contro le bestie (le voci invisibili degli avi che inseguono il protagonista) e un vaneggiante tentativo di avvicinarsi al gusto del pubblico con scabrose trame di giallo, parodia degli ex scrittori cannibali. Il risultato finale del percorso a ritroso di Valerio Tondello è il rifiuto della competizione come unico approccio ai propri simili e il chiamarsi fuori dalla continua rincorsa all'accumulo. Un diario di pensieri e ricordi, un recupero della memoria come riscatto e nascondiglio. Una memoria però che stenta a prendere voce e va a incrostare, accumulandosi, i metri e metri dell'intestino. In una lingua che si cerca e si avvolge su sé stessa Lettere d'amore a me stesso diventa una sorta di Bildungsroman dove il protagonista scopre di volersi riposizionare in maniera più positiva, non tanto nel mondo del lavoro, quanto nella propria vita.
  • Italiano
  • 2006
  • pp 139
  • EUR 10,00